Biografia

Il Prof. Dott. Carmelo Giuffrida è attivo da quasi 40 anni nel settore delle Scienze del Movimento Umano e dell'Esercizio Fisico finalizzato e razionale.
Da sempre alla ricerca dell'avanguardia nel campo della Posturologia e dell'Attività Fisica Adattata nelle patologie non trasmissibili croniche e stabilizzate si è dedicato alla specializzazione dell'Esercizio Fisico A.M.P.A (Attività Motoria Preventiva e Adattativa.
Considerato un Futurista, ha dimostrato, in ambito scientifico, come l'Attività Fisica Adattata e l'Esercizio Fisico rappresentano la prima forma di prevenzione.
E' da considerare un "Clinical Exercise Physiologist", uno Specialista dell'esercizio clinico e un precursore del "Dysmetabolic training" per la valenza delle sue tecniche, i suoi esercizi, la sua logica esecutiva nei piani di trattamento che definisce "Clinical Programs"

 L’Uomo sconvolto ritorna indietro nella sua “storia”, si ritrova tra un passato dimenticato e desiderato e un nemico pronto ad ucciderlo; ma Lui sa che questo è il tempo della malattia e della morte, dove un demone si nasconde come il mostro cattivo per levargli la Vita, dove la Vita raggiunge il giusto valore, perché Lui, sopravvivendo, vuole solo vivere felice. <br>

Adesso siamo pronti o no? <br>

Possiamo osare sperare o no?

Ultime Pubblicazioni

cORONA VIRUS COVID-19
CASTIGO O GUARIGIONE

15 APRILE 2020

Il 2020 è l’Anno della Distruzione o della Rigenerazione???!!!


L’Uomo sconvolto ritorna indietro nella sua “storia”, si ritrova tra un passato dimenticato e desiderato e un nemico pronto ad ucciderlo.  Si può morire di Coronavirus o per Coronavirus?

Ma questo virus è la svolta a ogni cambiamento oppure è solo un castigo?

Ci apre un nuovo mondo o ci fa rivedere come in un film un mondo del passato, ma un passato che non vogliamo questa volta ricordare?

corona virus
covid-19
sars-cov-2
e attivita' fisica adattata

22 aprile 2020

L’attività fisica combatte i Virus, anche il CoronaVirus. <br>

Esiste una quantità ideale di esercizio? Come evitare l’ipocinesia? Come seguire stili di vita corretti anche restando in casa? Tutti gli spot pubblicitari, anche quelli Ministeriali, consigliano la pratica di attività fisica: con quale posologia? Come si affrontano le risposte psico-fisiche riscontrate durante la quarantena, quale lo stress lavoro-correlato o da multi-tasking, la depressione, l’ansia, l’ipocinesia e il disadattamento motorio derivante dal contenimento sociale determinato dal CoViD-19? Come opporsi alle risposte infiammatorie con l’allenamento?

il nuoto non fa bene.
l'attivita' natatoria nella scoliosi,
miti e tabu' da sfatare

2019

In passato, un ragazzo scoliotico era tenuto a orientare la sua futura formazione fisico-motoria e sportiva soprattutto verso le discipline natatorie, alle quali venivano attribuite notevoli proprietà terapeutiche. L’evidenza scientifica non supporta l’assunto. Alcune ricerche hanno infatti dimostrato l’infondatezza di tale convinzione.

In sintesi, il nuoto esclude qualsiasi ricostruzione posturale per l’impossibilità di far leva su punti fissi statici e stabili di riferimento e, meccanicamente, non consente di controllare le torsioni del rachide, le inevitabili antiversioni del bacino e le altrettanto inevitabili forze vettoriali a trazione dei muscoli del dorso.

Per info e Collaborazioni

Il Prof. Dott. Carmelo Giuffrida mette a disposizione la sua competenza ed i suoi studi scientifici in sinergia con colleghi e professionisti del settore.