Oncologia e Attività Fisica Adattata

Prof. Carmelo Giuffrida – 2019 –

La prima domanda che fa un soggetto dal passato oncologico a cui viene consigliato di praticare attività fisica è quella relativa all’azione della fisiologia dell’esercizio sulle patologie oncogene.

Cancro-attività fisica-adattata-tumore-oncologia-Prof. Dott. Carmelo Giuffrida-CataniaUn evento oncologico incide profondamente sulla persona interessata e cambia la vita anche a tutta la famiglia che ne condivide le profonde “ferite” psicologiche e somatiche.

È con estrema fatica che la perturbazione dell’equilibrio rotto dal cancro possa tornare ad offrire certezze e serene aspettative.

La vita dei malati oncologici si è notevolmente allungata e, con essa, sono migliorate le aspettative: ciò grazie a diagnosi precoci, miglioramenti terapeutici, approcci.

Negli ultimi venti anni una grande quantità di dati scientifici affermano e provano che l’attività fisica regolare e di intensità adeguata alle capacità individuali è un fattore di primaria importanza per prevenire l’insorgenza di numerose patologie cronico degenerative definite Malattie Non Trasmissibili – Non Communicable Diseases.

WHY?

L’Equipe tecnica capitanata dal Prof. Carmelo Giuffrida, per ottenere il miglioramento del continuum salute-malattia, promuove costantemente la pratica dell’Esercizio Fisico Adattato (E.F.A.).

Cancro-attività fisica-adattata-tumore-oncologia-Prof. Dott. Carmelo Giuffrida-Catania-1E’ possibile affrontare un nuovo cammino, prendersi cura di sé, amarsi e ricominciare dopo aver incontrato la malattia, combattere gli effetti collaterali del tumore e le conseguenze delle terapie oncologiche: si può fare ripristinando le proprie capacità fisiche, riacquisendo fiducia in se stessi, riscoprendo la gioia di vivere la vita.

Studi recenti condotti su soggetti oncologici hanno dimostrato come l’attività fisica (e non lo sport!) può essere capace di prevenire l’evento, ridurre le probabilità di recidive e abbassare sensibilmente il tasso di mortalità.

Non Communicable Diseases-Malattie non trasmissibili-Attività fisica-cardiopatia ischemica-ipertensione-diabete-obesità-osteoporosi-depressione-cancro-Prof. Carmelo Giuffrida-CataniaIl Team tecnico catanese è cosciente che l’attività fisica riduce la morbilità e la mortalità per diverse malattie di grande rilevanza sociale come la cardiopatia ischemica, l’ipertensione, il diabete, l’obesità, l’osteoporosi, la depressione ed alcune forme tumorali. Pertanto, ha fatto il punto sulla bibliografia internazionale, sono state riviste le evidenze scientifiche, si è confrontato con altri Colleghi ed ha è collaborato in modo interdisciplinare: Il Cancro può essere controllato anche con l’Attività Fisica Adattata!

Il movimento, da soli, in coppia, outdoor o in ambiente artificiale protetto, purché seguito ed assistito da Tecnici specializzati, è una soluzione positiva che consente di operare una esperienza utile per ritrovare se stessi.

Un programma di Attività Fisica Adattata individuale consente di essere seguiti passo passo, momento per momento, fino a trovare la soddisfazione del proprio bisogno.

Una pianificazione in seno ad un mini-gruppo (max 4 persone) consente di fare nuove conoscenze, parlare, fare amicizie, trovare persone con cui confrontarsi, … tornare a sorridere e a vivere!

 

Oncologia e Attività Fisica Adattata: Migliorare la qualità della vita con un percorso personalizzato consente di rendere più positivo ogni giorno!

 

Cancro-attività fisica-adattata-tumore-oncologia-Prof. Dott. Carmelo Giuffrida-Catania-2L’Attività Fisica avviata preventivamente o dopo la fase acuta, una volta ottenuta la stabilità, svolta con frequenza regolare, praticata con giudizio e in forma adeguata alle proprie specifiche capacità motorie, può ridurre alcuni effetti collaterali della patologia tumorale e delle terapie oncologiche contribuendo a ritrovare la gioia di vivere.

Ricominciare dopo il dramma di un tumore vuol dire passare anche attraverso il recupero funzionale del proprio corpo e della propria efficienza fisica!

È l’ennesima prova di coraggio, di sfida, di volontà, di voglia di vivere bene.

I vantaggi di cui si ottengono potenziali utili sul decorso della patologia sono:

  • miglioramento della mobilità articolare;
  • incremento della forza muscolare e della resistenza;
  • ampliamento delle capacità respiratorie e cardio-circolatorie;
  • ritardo dell’insorgenza della fatica contrastando la «fatica cronica» caratteristica del soggetto oncologico;
  • influsso positivo sul sistema immunitario;
  • nuove amicizie (se si partecipa all’attività di mini-gruppo);
  • nuove esperienze sensoriali, percettive, tattili e motorie;
  • svago e divertimento finalizzato.

 

WHO?

 

Team-Equipe-esercizio fisico-tumore-cancro-Prof. Dott. Carmelo Giuffrida-Catania

Il Team del Prof. Dott. Carmelo Giuffrida indirizza l’utenza a riacquisire fiducia nel proprio corpo introducendo un modo innovativo di fare Attività Motoria senza improvvisare nulla ed osservando rigidamente i protocolli dettati dalle evidenze scientifiche connessi alla Fisiologia dell’Esercizio Fisico.

Ciò significa far vivere una soddisfacente qualità della vita nonostante sia pressoché impossibile evitare alcuni effetti collaterali connessi alla malattia e alla terapia oncologica.

È possibile alleviare parzialmente le risposte riducendone progressivamente gli effetti o, perlomeno, rendendo più sopportabile l’esito.

 

Oncologia e Attività Fisica Adattata: Muoversi sulla strada giusta fa bene per migliorare il benessere e la qualità della vita!

 

oncologia ed esercizio fisico-attività fisica-adattata-tumore-cancro-Prof. Dott. Carmelo Giuffrida-Catania-1Al contrario di ciò che spesso viene “consigliato” da conoscenti, parenti e amici, di non affaticarsi, di riposarsi, di non fare sforzi fisici, un’attività fisica regolare è in grado di migliorare quello stato di efficienza fisica alterato dalla malattia e dalle terapie fornendo nuove energie, fiducia in se stessi, attenuando o superando in parte la sensazione generale di insicurezza.

L’Utenza che si affida allo Specialista dell’Esercizio Fisico deve essere seguita insieme ai Medici Specialisti delle varie branche per con-vivere in modo dinamico con il tumore quando è inoperabile, con gli esiti di una patologia oncologica ormai superata, per combattere gli esiti devastanti di interventi e terapie oncologiche, per ritrovare l’efficienza fisica apparentemente non più recuperabile.

How?

 

Affrontare una “nuova avventura”.

Il piacere dell’esercizio fisico prima, durante e dopo il trattamento oncologico per ridurre i sintomi della malattia, gli effetti collaterali delle terapie anti-cancro e migliorarne l’efficacia !!!

 

Cancro-esercizio fisico-attività fisica-adattata-tumore-oncologia-Prof. Dott. Carmelo Giuffrida-Catania-2Soppesando attentamente vantaggi e rischi, l’esercizio fisico regolare permette di constatare rapidamente i progressi fisici e i miglioramenti prestativi malgrado i limiti dettati dalle precarie condizioni di salute; l’attività motoria influenza il benessere psicologico e sociale riducendo il rischio tumorale.

Ovviamente, i benefici dipendono molto dalla singola persona, dalla sua volontà di volersi aiutare, dalle condizioni di salute e dalla tipologia di tumore.

Lo Specialista dell’Attività Fisica Adattata deve stabilire la giusta dose di movimento e sport, tenere conto della sintomatologia presente e pregressa, le eventuali co-morbidità, e redigere una idonea pianificazione programmatica.

L’inizio di un nuovo cammino impone l’apprendimento di come cominciare l’avvio di questo cammino.

Le “Istruzioni” date all’Utente consentono di migliorare, giorno dopo giorno, le qualità fisiche di base, la qualità della vita e l’efficienza del proprio corpo conferendo il ben-essere desiderato!


CONTATTI

Se desidera avere più informazioni, avere chiarimenti su problematiche personali, se ha un problema particolare ed urgente, o se desidera avere un breve primo colloquio informativo tecnico prima di richiedere l’appuntamento per una Consulenza, avrà la possibilità di parlare con uno dei nostri specialisti dell’Esercizio Fisico semplicemente richiedendolo all’Operatore di Segreteria:

Tel.: 095/387810  – Cell.: 338/9134141

e-mail: drcarmelogiuffrida@yahoo.it oppure : info@drcarmelogiuffrida.com