Articoli

Scoliosi – Open Day

Scoliosi Open Day - lo Studio del Prof. Giuffrida a Catania aderisce…

Workshop Scoliosi – Studio di eccellenza a Catania

WORKSHOP SCOLIOSI: VALUTAZIONI CHINESIOLOGICHE ED APPLICAZIONE…

Scoliosi: Workshop a Catania

Scoliosi Workshop: Valutazioni Chinesiologiche ed Applicazione…
Mese della Prevenzione della scoliosi-scoliosi-ipercifosi-iperlordosi-prevenzione-Prof. Carmelo Giuffrida-Catania-6

Mese della Prevenzione della scoliosi a Catania: Un team di studiosi al servizio gratuito della popolazione!

Mese della Prevenzione della scoliosi per una maggiore consapevolezza…
prolasso-uro genitale-incontinenza urinaria-urologia-ginecologia-chinesiologia-rieducazione motoria-pavimento pelvico-Attività Fisica Adattata-Prof. Carmelo Giuffrida-Catania-4

Per ottenere un movimento sinergico, armonico, equilibrato: KMSI – Kinesys Myofascial Structural Integration

Movimento sinergico, armonico, equilibrato: KMSI - Kinesys Myofascial…
ipercifosi-osteocondrite-giovanile-Scheuermann-morbo di Scheuermann-dorsale-dorso curvo-cifosi dorsale-Prof. Carmelo Giuffrida-Catania-12

Ipercifosi dorsale

Ipercifosi: Attività Fisica Adattata e ginnastica correttiva…

Esercizio Fisico Adattato – garanzia della salute

Esercizio Fisico Adattato: prescrizione dell'attività fisica…

Scoliosi & Progetto Stage

Scoliosi e Progetto Stage : una Giornata di aggiornamento con un Workshop Tecnico-Pratico sulla Scoliosi per acquisire un'esperienza pratica da affiancare alla teoria ! "Scoliosi e Progetto Stage”,  che il Prof. Giuffrida porta avanti da diversi anni, è rivolto prevalentemente a neo-laureati o a specializzandi della laurea magistrale motivati dal desiderio di mettersi in gioco ed accogliere sfide importanti. Lo stage e il periodo di tirocinio formativo non sono finalizzati all'assunzione e non garantiscono alcun “Posto di lavoro sicuro” ma rappresentano lo strumento di selezione per l'inserimento nel contesto lavorativo dell’Equipe tecnica e trasformarsi in una seria occasione di lavoro.

Ginnastica correttiva e compensativa nei paramorfismi della colonna vertebrale

Ginnastica correttiva e compensativa nei paramorfismi della colonna vertebrale in età giovanile: scoliosi – ipercifosi - iperlordosi. L’attività motoria compensativa, già conosciuta come “ginnastica correttiva”, è una branca dell’Esercizio Fisico preventivo delle deviazioni della struttura corporea (para-dismorfismi), delle disarmonie morfologiche e delle alterazioni degli schemi motori finalizzata all’educazione e alla rieducazione dei paramorfismi e al trattamento dei dismorfismi (di natura irreversibile). La rieducazione di tutte le scoliosi e paramorfismi deve tener conto che questi sorgono spesso da errate posture, frutto di un errato utilizzo della motricità volontaria.
Ginnastica correttiva del piede-ginnastica correttiva-rieducazione-riabilitazione-piede-piatto-cavo-valgo-varo-torto-equino-Prof. Carmelo Giuffrida-Catania

Ginnastica correttiva dell’arto inferiore

Ginnastica correttiva e compensativa nei paramorfismi dell'arto inferiore in età giovanile: piede piatto – piede cavo - ginocchia vare - ginocchia valghe - ginocchia in recurvatum, ... L’attività motoria compensativa, già conosciuta come ginnastica correttiva, è una branca dell’Esercizio Fisico Adattato (E.F.A.) somministrata sotto stretta sorveglianza del Dottore in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate (Specialista AMPA) in ambiente fortemente specializzato; ha obiettivi di natura preventiva e compensativa delle alterazioni della struttura corporea interessanti disarmonie morfologiche e alterazioni degli schemi corporei. È finalizzata all’educazione e alla rieducazione, attraverso il movimento corretto e l’apprendimento del giusto schema motorio, dei paramorfismi (di natura reversibile).

Perchè la donna OVER ’50 deve fare Attività Fisica Adattata ?

Donna e Attività Fisica Adattata Dott. Simone Meli - 2017 - Dottore…

Ginnastica antalgica a Catania: il protocollo dello Studio del Prof. Carmelo Giuffrida

L'obiettivo della ginnastica antalgica è quello di creare, attraverso l’esercizio fisico adattato, la capacità di sfruttare il miglioramento delle qualità fisiche per far riemergere la vitalità e la scioltezza, recuperare una migliore percezione senso-motoria col proprio corpo, riequilibrare le tensioni muscolari e nervose, promuovere uno buon stato di calma e di concentrazione psico-fisica. Successivamente ad un evento traumatico che abbia coinvolto l'apparato osteo-mio-tendino-legamentoso o articolare, possono residuare deficit prestativi di alcuni gruppi muscolari anche se è stata dichiarata la "guarigione" clinica. Tali deficit funzionali compromettono l'armonica esecuzione del gesto motorio determinando un'alterazione delle sinergie motorie interne alla catena cinetica funzionale. In caso di reale debolezza, mediante uno specifico potenziamento, è possibile riportare l'equilibrio nei muscoli deficitari restituendo armonia ed economicità all'esecuzione dei gesti motori e alle attività quotidiane.